GUIDA Elezioni europee 2024: come votare, dove, quando

GUIDA Elezioni europee 2024: come votare, dove, quando

Notizie Principali | Notizie Territoriali

05/06/2024



GUIDA Elezioni europee 2024: come votare, dove, quando

Più persone votano, più la democrazia si rafforza.

Votare alle elezioni europee è la tua opportunità per decidere su cosa dovrà concentrarsi l'Unione europea nei prossimi cinque anni.

Il pomeriggio di sabato 8 e durante tutta la giornata di domenica 9 giugno, tutti i cittadini e le cittadine maggiorenni dell’Unione europea saranno chiamati a votare i loro rappresentanti al Parlamento europeo, unica assemblea transnazionale ad elezione diretta.

Ogni Stato membro dell’UE ha mantenuto regole e partiti nazionali anche nell’ambito delle elezioni europee: per questo motivo alcuni paesi voteranno già il 6 giugno, così come non tutti riconoscono una soglia di sbarramento, che in Italia è al 4% e rappresenta la soglia minima di voti che un partito deve ricevere per poter essere rappresentato al Parlamento europeo. Tuttavia, tutti i Paesi dell’UE sono tenuti a usare un sistema elettorale proporzionale: l’assegnazione dei seggi avviene, dunque, in modo da assicurare alle diverse liste un numero di posti proporzionale ai voti ricevuti. 

Chi può votare alle Elezioni europee 2024?

In Italia il diritto di votare alle europee è riservato ai cittadini:

  • che hanno compiuto 18 anni di età;
  • cittadini italiani o dell’Unione europea con residenza legale in Italia, o cittadini italiani residenti all’estero;
  • registrati come votanti entro la scadenza stabilita (per i cittadini UE votanti in Italia).

Come si vota in Italia

L’Italia usa il voto di preferenza, che dà agli elettori la possibilità di indicare, nell’ambito della medesima lista, da una a tre preferenze, votando, nel caso di due o di tre preferenze, candidati di sesso diverso